"In questi giorni stiamo valutando una collaborazione tra l'associazione dei commercianti Farò, sempre disponibile a questo tipo di sinergie, e l'Opitergina per creare qualche pacchetto a beneficio di ospiti, tifosi e appassionati che arriveranno nel nostro Comune, così da rendere quanto più piacevole il soggiorno". Lo annuncia Enrico Patres (nella foto sopra), assessore allo sport di Oderzo, città che presta l'organizzazione ed il nome al 17esimo "Trofeo nazionale Ristorante Loris", torneo rivolto alla categoria Esordienti 2007 in programma dal prossimo martedì 23 a giovedì 25 aprile.

All'evento parteciperanno Fiorentina, Cittadella, Padova, Ancona, Udinese, Cjarlins Muzane, Union Feltre, Union Pro, Südtirol, Opitergina, Nervesa, Vicenza, Montebelluna, Pordenone, Triestina, Unione Graticolato, Giorgione Calcio, Luparense, Liventina e Vigontina, pronte a scendere in campo negli impianti di via Sansovino, a Volpago del Montello, e dello stadio Opitergium di Oderzo.

"L'amministrazione comunale è molto orgogliosa di poter ospitare una simile manifestazione, per l'importanza e la storia di questo torneo, ma anche per il blasone delle squadre che vi prenderanno parte, sia del territorio che di Serie A - commenta Patres - Significa che Oderzo può seriamente candidarsi a punto di riferimento per tutta la provincia: lo stesso stadio comunale, a dispetto dell'età, è ancora un gioiello, e sono sicuro che la società Opitergina, saprà portare avanti a dovere il prestigio e la tradizione di questa manifestazione".

Un torneo capace di valorizzare il calcio giovanile e allo stesso tempo il territorio. "Siamo sempre favorevoli ad eventi di questo tipo, che portano lustro all'amministrazione comunale ed alla stessa cittadina, ma soprattutto un ritorno economico per gli operatori della zona e gli esercizi commerciali: l'interesse che muove questa manifestazione è conosciuto", aggiunge l'assessore Patres, che sottolinea in chiusura: "Dove ci sono i giovani c'è sempre gioia ed è giusto che sia così: lo sport dev'essere prima di tutto divertimento".

Renato Povellato Volpago del Montello2

Entusiasmo, quello di Patres, condiviso anche da Renato Povellato (nella foto sopra), vice sindaco di Volpago, paese che ospiterà le gare di qualificazione alla fase finale del torneo: "Siamo felici di prestare i nostri impianti, per noi è motivo di prestigio e di beneficio - commenta - Confido in una grande presenza di giovani sugli spalti: vedere da vicino queste squadre potrà essere da incentivo per molti per approcciarsi al mondo dello sport. Il calcio, ma qualsiasi sport, aiuta i ragazzi a socializzare. Poi, ovviamente, i più bravi emergono e speriamo che anche quest'anno non mancheranno le sorprese. Da non trascurare è anche il risvolto positivo dal punto di vista turistico: chi arriverà nel nostro Comune avrà l'occasione di conoscere il Montello e le bellezze che il nostro paese sa offrire, potrà innamorarsene e magari, un giorno, ritornare".